Segni Particolari
Segni Particolari Comunicare Le Arti
Segni Particolari: Comunicare le arti

Archive for the ‘Varie’ Category

20_25 Giugno 2011, Centro Artistico il Grattacielo - Livorno

Posted on timeGiugno 13th, 2011 by useradmin    flagNo Comments


AMINA AMICI/SEGNI PARTICOLARI

Seminario sul Movimento
20_25 Giugno, vi aspettiamo a Livorno!

tag



1 aprile 2011, Teatro Comunale di Castiglion Fiorentino (AR)

Posted on timeMarzo 13th, 2011 by useradmin    flagNo Comments


AMINA AMICI / SEGNI PARTICOLARI

per tre corpi forse, horror vacui

1 aprile 2011 h. 21

tag



CONVOCAZIONE CONFERENZA STAMPA

Posted on timeFebbraio 20th, 2011 by useradmin    flagNo Comments


NUDA Contemporanea
La danza contemporanea umbra si unisce in un coordinamento
Network Umbro Danza Contemporanea
www.nudacontemporanea.net

MARTEDI’ 22 FEBBRAIO ore 11.00
PERUGIA
Sala  Fiume - Palazzo Donnini
Regione dell’Umbria

È convocata per martedì 22 febbraio alle ore 11, presso la Sala Fiume di Palazzo Donnini (Regione dell’Umbria),
la conferenza stampa di presentazione di NUDA Network Umbro Danza Contemporanea,
promosso e fondato dalle associazioni culturali Alef, Dance Gallery, Déjà Donnè, Indisciplinarte, Oplas, Segni Particolari.

All’incontro con i giornalisti parteciperanno l’assessore alla Cultura del Comune di Terni Simone Guerra, l’assessore alla Cultura del Comune di Perugia Andrea Cernicchi,
Rossella Fiumi (Alef), Valentina Romito (Dance Gallery), Lenka Flory (Déjà Donnè ), Linda di Pietro (Indisciplinarte), Luca Bruni (Oplas), Amina Amici (Segni Particolari).

tag



11, 12 e 13 febbraio 2011 Teatrino delle Briciole, Prato

Posted on timeGennaio 23rd, 2011 by useradmin    flagNo Comments


AMINA AMICI / SEGNI PARTICOLARI
iàmariamàr
Maria o dell’appartenenza, punto ultimo

tag



15, 17, 19 Ottobre 2010 Centro artistico Il Grattacielo, Livorno

Posted on timeOttobre 29th, 2010 by useradmin    flagNo Comments


SEMINARIO CON AMINA AMICI

Una preziosa opportunità formativa rivolta ad attori e attrici del territorio. Venerdì 15, domenica 17 e martedì 19 ottobre (dalle 19 alle 23) la ballerina e coreografa Amina Amici terrà al Centro artistico Il Grattacielo un seminario sul movimento e la comunicazione non verbale in teatro.

tag



19 Settembre 2010 Anticorpi XL, Ravenna

Posted on timeSettembre 14th, 2010 by useradmin    flagNo Comments


AMINA AMICI / SEGNI PARTICOLARI

per tre corpi forse
scena prima

ore 17.30  @Biblioteca Classense, Ravenna

tag



30 luglio 2010 InChiostro Festival - Perugia

Posted on timeSettembre 12th, 2010 by useradmin    flagNo Comments


AMINA AMICI/SEGNI PARTICOLARI

Come una ruga
Maria o dell’appartenenza, punto secondo

tag



10_11 Giugno 2010 New York, la mama moves dance festival 2010

Posted on timeGiugno 3rd, 2010 by useradmin    flagNo Comments


AMINA AMICI / SEGNI PARTICOLARI

Come una ruga
Maria o dell’appartenenza, punto secondo

Amina Amici a New York

tag



“ODISSEA, 20 anni for de chesa”

Posted on timeSettembre 23rd, 2008 by useradmin    flagNo Comments


Venerdì 19 settembre 2008 presso la Chiesa di S.Biagio in località Ronzano (Cortona) si è tenuta la lettura di “Odissea, 20 anni for de chesa” che ha inaugurato la produzione dello spettacolo teatrale previsto per luglio 2009.

ODISSEA, 20 anni for de chesa

foto di Sebastiao Salgado

foto di Sebastiao Salgado

testo e regia di

Francesco Trecci

Tratto liberamete dall’Odissea di Omero, di cui segue in modo inconsueto l’alfabeto drammaturgico e la portanza di riferimenti, lo spettacolo è sottolineato dalla scrittura del dialetto in dialogo con quella della poetica contemporanea.

Il confronto degli stili, che è poi la distinzione sociale e mitologica che caratterizza i personaggi, avrà nelle scelte scenografiche e macchine sceniche la sua materia: la disponibilità al surreale, il sapere l’istinto ma non il comando conseguono a non dimenticar di rappresentare il sogno che sta dietro a noi.

Allevatori, fabbri, casalinghe, agricoltori, maestre, meccanici sono gli attori.

“Le frazioni del Comune di Cortona, Ronzano - Fratticiola - Creti, luoghi approdo di materia agricola e, nella permanenza, assieme di comunità consolidate sono la testimonianza manifesta del dialetto Chianino legato a una topologica lettura del mondo attraverso la tradizione del ricordo prorogato.

Tradizione nell’ intento delle comunità, che non vuole essere una comodità filologica di disimpegno ne tanto meno folclorizzarla in manifestazioni museali/crepuscolari ma intende proseguire nella contemporaneità attraverso i suoi parametri di traduzione e confronto.

(Francesco Trecci)

tagTags: , , , , ,



RSS feeds:

Search: